Madre e bimba sgozzate, l'omicida confessa

1' di lettura

Il marocchino ha ammesso di aver ucciso la ex compagna e la figlia. Le ha colpite in un raptus di follia motivato dalla gelosia

Ha confessato il duplice omicidio della ex compagna Elisabetta Leder e della figlioletta Arianna. Fahd Bouichou, il marocchino ha ammesso di aver ucciso in un raptus di follia motivato dalla gelosia. Fino a ieri ricercato dalla polizia e rintracciato in Slovenia, dove si trovava per sfuggire alla cattura, l'uomo era stato fermato e l'arresto gli era stato notificato dalle forze dell'ordine slovene, su ordine dei poliziotti della Questura di Treviso.

Leggi tutto