Beppino Englaro indagato per omicidio volontario

1' di lettura

La Procura di Udine ha aperto un fascicolo nei riguardi di 14 persone. Oltre al padre di Eluana, anche il primario Amato De Monte che ha guidato l'equipe medica che ha attuato il protocollo per il distacco del sondino

Ancora polemiche sulla morte di Eluana Englaro, ancora aule di tribunale nelle quali discutere della scelta del padre. Ora Beppino Englaro è indagato per omicidio volontario dalla Procura di Udine. Con lui altre 13 persone che hanno assistito Eluana fino all'ultimo respiro, lo scorso 9 febbraio alla clinica la Quiete, nel capoluogo friulano. Un fascicolo che sembra più che altro un atto dovuto, ma che comprende anche una serie di esposti firmati sia da singoli che da associazioni, come "Verità e vita".

Leggi tutto