Stupro Napoli, arrestato un dipendente del Comune

1' di lettura

L'uomo è stato riconosciuto dalla vittima 12enne, è il convivente della nonna di un compagno di classe del bambino. La folla ha provato a linciarlo

Un uomo è stato arrestato a Napoli con l'accusa di aver stuprato un ragazzino dodicenne adescato in un vicolo vicino alla stazione centrale. Si chiama Pasquale Modestino, ha 53 anni, è un dipendente comunale e si occupa della pulizia delle fognature. Convive con la nonna di un compagno di classe del bambino aggredito e violentato. A suo carico ci sono gravi indizi. A riconoscerlo è stata la sua vittima, dimessa oggi dall'ospedale Santobono di Napoli dove era stato ricoverato dopo la violenza.

Leggi tutto
Prossimo articolo