Napoli, 12enne stuprato e picchiato: è caccia all'orco

1' di lettura

Continuano senza sosta le indagini della squadra mobile per assicurare alla giustizia il pedofilo che la sera di lunedì ha violentato un bimbo di nei pressi della stazione centrale

Gli agenti della polizia scientifica hanno effettuato i rilievi sul luogo dello stupro: gli esami scientifici, insieme alle tracce organiche rinvenute sul corpo della vittima, potrebbero far luce sull'identità dello stupratore. Restano dubbi infatti sulla nazionalità del pedofilo. Secondo il racconto della vittima si tratterebbe di un italiano, tra i 40 e i 50 anni, alto con barba e capelli brizzolati, mentre alcuni ragazzini che hanno assistito all'abbordaggio hanno visto il dodicenne allontanarsi in compagnia di due, stranieri ubriachi.

Leggi tutto
Prossimo articolo