Roma, cadavere trovato in una valigia: confessa donna romena

1' di lettura

Era stata fermata insieme al marito per il brutale assassinio dell'amministratore del condominio dove i due vivevano. Alla base dell'omicidio potrebbero esserci degli arretrati che la coppia doveva pagare

Ha confessato la donna romena fermata a Roma insieme al marito per l'omicidio dell'amministratore del condominio in cui la coppia viveva. Il corpo dell'uomo era stato trovato fatto a pezzi in una valigia, all'interno dello stabile nel quartiere Aurelio. Il movente del brutale assassinio sarebbero le rate del condominio arretrate che la coppia doveva pagare.

Leggi tutto