Aids, in Italia ogni anno 4mila nuovi casi

1' di lettura

Il dato più preoccupante è che molti scoprono di essere stati infettati dal virus solo quando la malattia è allo stato avanzato

Anche nel nostro Paese non bisogna abbassare la guardia contro l'Aids. L'allarme arriva dal dipartimento clinico dell'istinto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma. Ogni anno in Italia le persone infette sono 4mila. E nel 30 per cento dei casi si scopre di essere affetti dell'hiv quando l'infezione è in stato avanzato. Un dato preoccupante che va a sommarsi a un bacino di 120mila persone sieropositive. La causa va da ricercarsi soprattutto nella trasmissione del virus in seguito a rapporti sessuali non protetti.

Leggi tutto
Prossimo articolo