Partiti a Genova i bus degli atei

1' di lettura

Dopo le polemiche e un primo slogan rifutato da parte dell'agenzia pubblicitaria, è comparso nel capoluogo ligure il primo bus sponsorizzato dall'Unione degli atei e degli agnostici. LE FOTO

Dopo le polemiche e il cambio di slogan, l'ateobus è partito a Genova sulla linea 36 attraversando il cuore della città fino a via Venti Settembre e a piazza De Ferrari, dove è stato allestito un infopoint dell'Unione degli atei, agnostici e razionalisti per spiegare il senso della campagna. Sulle fiancate del bus dell'Amt si legge il messaggio: "La buona notizia è che in Italia ci sono milioni di atei. Quella ottima è che credono nella libertà di espressione". Il primo slogan infatti - "La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno" era stato bocciato.

Leggi tutto
Prossimo articolo