21enne boliviana violentata a Milano: è caccia all'uomo

1' di lettura

La vittima è riuscita a dare agli investigatori dettagli sufficienti per ricostruire l'identikit del responsabile. Si tratterebbe di un nordafricano. Le forze dell'ordine sono sulle sue tracce

Potrebbe avere le ore contate lo stupratore della discoteca, l'uomo che sabato notte, a Milano, ha prima sequestrato la sua vittima, una boliviana di 21 anni, in via Pietrasanta, nei pressi dei Magazzini generali, dove la ragazza stava aspettando gli amici, poi l'ha portata in macchina al parco Forlanini e l'ha violentata. I carabinieri hanno ricostruito l'identikit dell'aggressore, descritto come nordafricano, alto e robusto, probabilmente senza fissa dimora e clandestino.

Leggi tutto
Prossimo articolo