Processo Thyssen, urla in aula e udienza sospesa

1' di lettura

La tensione è salita perché ad alcuni dei familiari è stato impedito di seguire le udienze in quanto figurano tra i testi

E' stata sospesa poco dopo l'inizio la nuova udienza per il rogo alla Thyssen di Torino. La sospensione è stata decisa a causa delle proteste e della urla dei parenti delle vittime, ai quali non è stato permesso di seguire l'udienza. La tensione è salita mentre giudici, avvocati e pm discutevano sull'ammissione dei testimoni: il problema è sorto perchè alcuni dei familiari figurano nell'elenco dei testi e, in base alle norme, non possono seguire le udienze. Quella tragedia si poteva evitare?

L'approfondimento di Massimo Postiglione

Tutte le notizie sul caso Thyssenkrupp

Dalla tragedia all'acciaieria al rinvio a giudizio dei dirigenti della Thyssenkrupp.  12 mesi con i servizi di TG24

Le morti bianche in Italia


Leggi tutto
Prossimo articolo