Bolzano, 13enne abortisce dopo stupro

1' di lettura

La violenza sarebbe avvenuta alcune settimane fa ma la ragazzina non ha raccontato subito l'accaduto. Sarà quasi impossibile risalire all'identità del violentatore perchè la formalina danneggia il dna

La Procura di Bolzano ha aperto un'inchiesta sullo stupro subito da una tredicenne, che poi ha abortito. La ragazzina, che proviene da una famiglia di immigrati, ha dichiarato agli inquirenti di essere stata violentata alcune settimane fa. Uno sconosciuto l'avrebbe prima trascinata nella sua macchina e poi violata. Solo pochi giorni fa, quando la vittima si è accorta di essere rimasta incinta, si è recata in ospedale e ha abortito. Sarà quasi impossibile risalire all'identità del violentatore perchè la formalina danneggia il dna.

Leggi tutto