Alcamo, violentata e ridotta in schiavitù: 4 fermi

1' di lettura

In provincia di Trapani, un italiano e tre rumeni sono stati fermati dai carabinieri con l'accusa di aver sequestrato e violentato ripetutamente una giovane donna

L'avevano ridotta in schiavitù, costringendola a prostituirsi, dopo averla convinta a venire in Italia promettendole un lavoro come badante. La vittima delle violenze è una rumena di 20 anni, che ha denunciato i suoi aguzzini dopo essere riuscita a fuggire. I sequestratori della giovane sono tre connazionali. Sono accusati di violenza sessuale, sequestro di persona, riduzione in schiavitù e associazione per delinquere.

Leggi tutto
Prossimo articolo