Brescia, ai domiciliari gli stupratori della 14enne

1' di lettura

Durante l'interrogatorio di garanzia i ragazzi hanno negato di avere obbligato l'amica a bere e subire violenza sessuale

Tre ai domiciliari e uno in comunità. E' quanto ha deciso oggi il gip nei confronti dei quattro minorenni, due 14enni, uno che all'epoca dei fatti aveva 15 anni e l'altro 16, di Sabbio Chiese arrestati domenica mattina dai carabinieri con l'accusa di avere seviziato e abusato in gruppo di una amica 14enne durante una festa. Il giudice ha disposto che uno dei due 14enni fosse trasferito dal carcere a una comunità, mentre gli altri tre saranno costretti alla permanenza domiciliare con la possibilità di frequentare la scuola.

Leggi tutto