Tragedia foibe, è il giorno del ricordo

1' di lettura

Nel suo discorso al Quirinale il capo dello Stato Napolitano ha esortato a "conservare la memoria e coltivarla", precidando che questo però non ha nulla a che vedere col revisionismo. Iniziative in tutta Italia.

Iniziative in tutta Italia per ricordare la tragedia e l'esodo dall'Istria e Dalmazia di 350mila italiani. Il capo dello Stato nel suo discorso al Quirinale ha lanciato un messaggio chiaro: "Nessun revisionismo, conservare la memoria e coltivarla". La data del 10 febbraio ricorda una carneficina, una delle più grandi stragi tra quelle consumate durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale, dall'Armata di Liberazione Popolare della Ex-Jugoslavia.

Leggi tutto