Sgominato clan dei casalesi nel Lazio

1' di lettura

L'organizzazione criminale aveva messo radici anche nella Capitale. 40 le persone arrestate tra cui due noti boss di Casal di principe

Una cosca mafiosa, confederata al clan dei Casalesi è stata scoperta dopo due anni di indagini, dai Carabinieri di Roma. L'organizzazione criminale si era insinuata nel basso Lazio, acquisendo illecitamente il controllo di numerose attività commerciali, soprattutto autosaloni, e accumulando un ingente patrimonio. Quaranta le odinanze di custodia emesse, nei confronti di persone accusate di associazione mafiosa, riciclaggio, truffa, estorsione, false fatturazioni, evasione d'Iva per milioni di euro e trasferimento fraudolento di beni.

Leggi tutto