Eluana, scontro sulla clinica. Il ddl arriva al Senato

1' di lettura

Per il ministro Sacconi "La Quiete" non è idonea, i Nas hanno riscontrato 'anomalie amministrative', ma il legale della famiglia Englaro ribatte: tutto nella legalità. Intanto a Palazzo Madama inizia l'iter della legge

E' scontro sulla clinica "La Quiete" di Udine che accoglie Eluana Englaro. Secondo il ministro Sacconi non è idonea, per i Nas e i carabinieri ci sarebbero alcune irregolarità amministrative ma il legale della famiglia Englaro, Giuseppe Campeis, ribatte: tutto si sta svolgendo nella legalità. Intanto mentre a Udine continua la mobilitazione dei movimenti cattolici in difesa di Eluana, ormai al quarto giorno senza né cibo né acqua, arriva in Senato il ddl che potrebbe far ripristinare l'alimentazione per Eluana. Berlusconi ha assicurato tempi record per la discussione.

Beppino Englaro: "La chiesa non può impormi i suoi valori"

Ecco il testo della lettera che Beppino Englaro scrisse nel 2004 a Ciampi e Berlusconi

Berlusconi: "Senza legge sarebbe condanna a morte


Andreotti: "Eluana è un problema privato"

Napolitano: "Nessuno ha monopolio sulla vita umana"

Tutte le news sul caso Eluana Englaro

Discuti del caso di Eluana Englaro nel forum

Leggi tutto