Eluana, il padre Beppino sconvolto: "Un tormento senza fine"

1' di lettura

Nella clinica La Quiete dove è ricoverata Eluana è iniziata la procedura per la riduzione dell'alimentazione e dell'idratazione. L'avvocato della famiglia Englaro dice: "andremo avanti", mentre Sacconi annuncia l'invio di ispettori a Udine

Beppino Englaro, commenta a fatica lo scontro istituzionale che si è creato intorno al caso della figlia: dice: "E' un tormento senza fine", mentre il legale della famiglia rende noto che, comunque, andranno avanti. Intanto, nella clinica "La Quiete" è iniziato questa mattina la riduzione graduale dell'alimentazione e dell'idratazione ad Eluana. Il ministero del Welfare ha deciso di inviare a Udine gli ispettori. Ci sono solo 48 ore per bloccare la procedura.

Leggi tutto
Prossimo articolo