Ecomafia e appalti nel Casertano, 12 arresti

1' di lettura

Gli indagati sono accusati di aver truccato, con violenza e minaccia, gare pubbliche d'appalto per la costituzione di un consorzio per la raccolta dei rifiuti in alcuni comuni della provincia

Dodici presunti appartenenti al clan dei Casalesi, gruppo che fa capo a Francesco Bidognetti, sono stati arrestati all'alba dai Carabinieri di Comando provinciale di Caserta. Gli indagati sono accusati di avere truccato con metodi violenti gare d'appalto per la costituzione di un consorzio specializzato nella raccolta dei rifiuti in alcune aree del casertano.

Leggi tutto