Castellammare, omicidio choc, ucciso un consigliere comunale

Foto: Metropolis
1' di lettura

Luigi Tommasino, consigliere comunale del Pd a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli, è rimasto vittima di un agguato mentre era in auto con il figlio tredicenne. Era commerciante all'ingrosso di abbigliamento: in passato era stato assessore

Luigi Tommasino, consigliere comunale della Margherita a Castellammare di Stabia (Napoli), è stato ucciso in un agguato dalle modalità ancora da chiarire. Secondo le prime ricostruzioni della polizia che indaga sull'omicidio, il consigliere comunale si trovava in auto quando è stato avvicinato da due persone arrivate sul posto a bordo di  una moto, con il volto coperto dal casco. In auto con lui c'era il figlio di 13 anni, rimasto illeso. Alcuni residenti della zona hanno riferito di aver sentito almeno sette, otto colpi di pistola.

Luigi  Tommasino, chiamato da tutti Gino, era stato eletto per la prima  volta in consiglio comunale nel 2005, prendendo, in pratica, il  posto del fratello, Giovanni, medico al "San Leonardo" di  Castellammare di Stabia ed ex assessore all' urbanistica con la  giunta guidata da Ersilia Salvato nel 2001.   Gino Tommasino, prima di confluire nel Pd, era stato segretario cittadino della Margherita. In consiglio comunale era componente della commissione politiche sociali.

Leggi tutto
Prossimo articolo