L'ultimo viaggio di Eluana parte tra proteste e urla

1' di lettura

La donna che da 17 anni vive in stato vegetativo dopo un incidente stradale è stata trasferita da Lecco a Udine, dove potrà essere eseguita l'ordinanza che consente di sospenderle l'alimentazione artificiale. E la polemica s'inasprisce

Si avvia alla conclusione la tormentata storia di Eluana Englaro, la donna che da 17 anni vive in stato vegetativo dopo un incidente stradale. Il padre, Beppino, ha ottenuto il trasferimento della figlia da Lecco a Udine, dove potrà essere eseguita l'ordinanza che consente di sospenderle l'alimentazione artificiale. L'ultimo viaggio di Eluana è avvenuto la scorsa notte, e a Lecco, da dove è iniziato non sono mancate le proteste con le urla "Eluana svegliati!" alla partenza dell'ambulanza che la trasportava verso la clinica dove, presumibilmente, finirà i suoi giorni.

Leggi tutto
Prossimo articolo