Nettuno, indiano aggredito: confessa uno dei fermati

1' di lettura

I tre giovani - di 20,30 e 16 anni - volevano provare "una forte emozione" compiendo un "gesto eclatante" al termine di una notte brava

Una bravata per provare "una forte emozione" al termine di una notte di droga e alcol. Questo ha raccontato stanotte nella caserma di Anzio durante un lungo interrogatorio uno dei tre ragazzi arrestati per aver aggredito e dato fuoco a un senzatetto indiano nella stazione ferroviaria di Anzio.

Leggi tutto
Prossimo articolo