Indiano aggredito a Nettuno, fermati tre giovanissimi

1' di lettura

Avrebbero agito alla fine di una serata a base di alcol e droga. Ora sono accusati di tentato omicidio. Lo straniero è in gravi condizioni ma non in pericolo di vita.

Un gesto "eclatante per provare una forte emozione". Per questo il ragazzo minorenne ed i suoi amici di 19 e 28 anni, incensurati ed ora in arresto, avrebbero aggredito e dato fuoco a un senzatetto indiano, che ora è in gravi condizioni ma non rischia la vita. L'aggressione di Nettuno ha suscitato reazioni di condanna e rabbia da parte di tutte le forze politiche e degli amministratori locali del Lazio. Il sindaco di Roma Alemanno chiede che non vi siano ritorsioni sugli stranieri, mentre il segretario del Pd Veltroni denuncia il clima "creato ad arte" di odio e paura.

Leggi tutto