Vicenza, attivisti "No Dal Molin" occupano aeroporto

1' di lettura

Duecento persone circa sono tornate a protestare contro la base americana di Vicenza. Limitati gli scontri con la polizia anche perchè l'Enac, titolare dell'area civile dell'aeroporto, ha permesso che la manifestazione proseguisse.

Nuove proteste contro la base americana di Vicenza. Duecento attivisti del movimento "No Dal Molin" hanno occupato l'area civile dell'aeroporto dove a breve inizieranno i lavori per il raddoppiamento della base militare statunitense, Camp Ederle 2. La polizia ha tentato lo sgombero ma non si sono registrati particolari scontri perchè l'Enac ha autorizzato i manifestanti a continuare la protesta, senza imporsi perchè si spostassero.

Leggi tutto
Prossimo articolo