Stupro Guidonia, domiciliari a due romeni

1' di lettura

Arresti domiciliari per 2 dei 6 romeni finiti in carcere per lo stupro di Guidonia. La decisione, presa dal giudice delle indagini preliminari, ha già suscitato polemiche e malumori. Intanto secondo i Radicali il branco sarebbe stato picchiato in cella

Dopo tre giorni sono stati scarcerati due romeni accusati di favoreggiamento. A loro sono stati concessi gli arresti domiciliari. Secondo indiscrezioni, il Gip avrebbe deciso in tal senso poichè i due immigrati sono incensurati. La decisione non è andata giù al procuratore di Tivoli Luigi De Ficchy che per loro aveva chiesto il carcere. Intanto la parlamentare dei Radicali Rita Bernardini che ha visitato tutti i romeni arrestati per lo stupro della giovane di 21 anni a Guidonia, ha denunciato che gli immigrati sono stati picchiati in carcere.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24