Tensione a Lampedusa, fischi alla senatrice leghista

1' di lettura

Rientrati gli extracomunitari fuggiti dal Cpa. L'ex vicesindaco Maraventano scortata a casa dai Cc. Polemica Maroni-sinistra: "Opposizione aizza". La replica: "La polizia ha lasciato fare"

Il giorno dopo la fuga in massa degli immigrati dal Centro di prima accoglienza, il popolo di Lampedusa si rivolta contro la senatrice della Lega Angela Maraventano, ex vice del sindaco Dino De Rubeis destituita dall'incarico qualche giorno fa, dopo l'ennesimo sbarco di clandestini. Ci sono stati momenti di tensione durante il comizio della senatrice, duramente contestata dalla popolazione che l'ha accolta con un coro di fischi gridando: "Venduta, venduta", ci hai tradito", "Vergogna, torna al Senato".

Leggi tutto