Caso Englaro, Bagnasco: "No all'eutanasia"

1' di lettura

Aprendo la riunione del consiglio permanente della Cei, il cardinale Angelo Bagnasco ha ribadito con forza la posizione della Chiesa a proposito del caso Englaro. Ma il presidente dei vescovi ha anche parlato di scuole cattoliche

Il presidente della Cei, Angelo Bagnasco, aprendo il Consiglio episcopale permanente ha parlato anche del tema più caldo della giornata, il caso di Eluana Englaro. Bagnasco ha affermato serve urgentemente una legge sul fine-vita e che si vuol far passare a tutti i costi il diritto a morire come legittimo. E' stato dunque ribadito il no della Cei all'eutanasia e a tutte le pratiche che possano portare ad essa. Bagnasco ha anche affrontato altri temi delicati, come quello della RU486.

Leggi tutto
Prossimo articolo