Caserta, stroncato racket sui funerali: 22 arresti

1' di lettura

Ventidue indagati a Caserta per associazione a deilnquere finalizzata alla corruzione di pubblici ufficali, estorsioni e illecita concorrenza nel mercato delle organizzazioni funebri

In varie località delle province di Caserta e Napoli, i carabinieri hanno eseguito 22 ordinanze di custodia cautelare per "associazione per delinquere finalizzata alla corruzione di pubblici ufficiali, estorsione ed illecita concorrenza nel mercato delle onoranze funebri", notificando anche 8 divieti di dimora nella provincia. L'organizzazione, corrompendo alcuni dipendenti dell'Istituto di Medicina Legale dell'ospedale di Caserta, gestiva in modo monopolistico il mercato delle onoranze funebri.

Leggi tutto
Prossimo articolo