Violenze Roma, Maroni: "Fatti gravi, ora più controlli"

1' di lettura

Dopo gli ultimi episodi di violenza nella capitale il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha annunciato più controlli, grazie anche ad un nuovo semestre di presenza dei militari nelle città

Due terribili casi di violenza in meno di 48 ore. Inevitabile parlarne anche in Consiglio dei ministri. Il titolare dell'Interno Maroni difende l'azione del governo. All'emergenza sicurezza si affianca e in parte si sovrappone quella relativa all'immigrazione. Il nervo più sensibile è Lampedusa, dove gli abitanti protestano contro l'apertura di un centro di identificazione ed espulsione. Decisione invece fatta propria dal governo e rivendicata da Maroni, che spiega: "serve per mantenere sull'isola i clandestini e procedere direttamente ai rimpatri".

Leggi tutto
Prossimo articolo