Mills ai giudici: Berlusconi non c'entra, chiedo scusa

1' di lettura

Il coimputato, Silvio Berlusconi, è uscito dal processo grazie all'approvazione della legge Alfano, impugnata davanti alla Consulta dal Tribunale milanese. Mills, da Londra, si è difeso in una lettera inviata ai suoi giudici

E' mortificato l'avvocato inglese David Mills. Nel suo italiano zoppicante si rivolge direttamente ai giudici della X sezione del Tribunale di Milano che il 17 febbraio emetteranno la sentenza nei suoi confronti. Accusato di corruzione in atti giudiziari, Mills aveva scritto in una lettera al suo fiscalista finita nelle mani dei giudici milanesi e poi aveva confermato in un interrogatorio di aver ricevuto da Silvio Berlusconi 600mila dollari, tramite il manager Finivest Carlo Bernasconi.

Leggi tutto
Prossimo articolo