Infermiera manometteva esami oncologici: arrestata

1' di lettura

Livorno, manipolava gli esami per evitare di perdere tempo in ulteriori accertamenti sui pazienti che risultavano malati. Questa l'accusa. Ora la donna è agli arresti domiciliari

Manipolava i referti oncologici dei pazienti del "Corat" di Livorno, probabilmente per snellire il carico di lavoro ed evitare di richiamare chi doveva sottoporsi a ulteriori accertamenti. Questa l'accusa per un'infermiera arrestata ieri e ora ai domiciliari. Avrebbe modificato 400 referti, 33 pap test e 368 al colon retto, ritardando in particolare nella diagnosi di 18 casi di tumore al colon. L'infermiera, Susanna Fiorini, 49 anni, è accusata di lesioni personali aggravate, falsità materiale commessa da dipendente pubblico incaricata di pubblico servizio e abuso d'ufficio.

Leggi tutto
Prossimo articolo