Bari, tenta di soffocare la nonna per 260 euro

1' di lettura

La donna ha perso conoscenza. Il ragazzo, incensurato, credendo di averla uccisa, si è costituito ai carabinieri, che lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio e rapina aggravata

Un ragazzo di 23 anni ha tentato la scorsa notte di soffocare sua nonna, tappandole la bocca con un guanto di lana, per sottrarle 260 euro. E' accaduto a Molfetta, in provincia di Bari. La donna ha perso conoscenza. Il ragazzo, incensurato, credendo di averla uccisa, si è costituito ai carabinieri, che lo hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio e rapina aggravata. La donna è stata soccorsa ed è ora in discrete condizioni. Guarirà in pochi giorni.

Leggi tutto
Prossimo articolo