Caso Sandri, agente a giudizio per omicidio volontario

1' di lettura

Luigi Spaccarotella è stato rinviato a giudizio con l'accusa di omicidio volontario per la morte del tifoso laziale Gabriele Sandri. Lo ha deciso il Gup di Arezzo, che prima aveva già rigettato la richiesta di rito abbreviato

L'agente di polizia Luigi Spaccarotella è stato rinviato a giudizio con l'accusa di omicidio volontario per la morte del tifoso laziale Gabriele Sandri. Lo ha deciso il Gup di Arezzo, che prima aveva già rigettato la richiesta di rito abbreviato presentata dagli avvocati difensori di Spaccarotella, l'agente di polizia che l'11 novembre 2007 uccise il tifoso della Lazio Gabriele Sandri, nell'area di servizio dell'A1 di Badia al Pino.

Leggi tutto
Prossimo articolo