Camorra, carcere duro e assoluto isolamento per Setola

1' di lettura

Il boss dei Casalesi, arrestato ieri dai carabinieri di Caserta, è stato sottoposto all'ipotesi di maggiore gravità dell'applicazione del 41 bis

Prima notte in carecere per Giuseppe Setola, il superlatitante della camorra arrestato ieri dai carabinieridi Caserta. Setola, ritenuto il capo dell'ala stragista del clan dei Casalesi, è stato sottoposto al regime carcerario del 41 bis, su proposta dei pm Roberti e Conso della Dda. Il detenuto, fa sapere la Dia, è stato sottoposto all'ipotesi di maggiore gravità dell'applicazione del 41 bis "con l'isolamento assoluto per evitare qualsiasi contatto con soggetti estranei allo stretto nucleo familiare".

Leggi tutto