Reggio Calabria, game over per il "re del videopoker"

1' di lettura

Un'operazione della Guardia di Finanza del capoluogo calabrese e Roma, ha portato al sequestro di beni per 35 milioni di euro. In manette sono finite tre persone tra cui Gioacchino Campolo, boss del gioco d'azzardo virtuale

Un'operazione della Guardia di Finanza a Reggio Calabria e Roma, ha portato al sequestro di beni per 35 milioni di euro. In manette sono finite 3 persone tra cui Gioacchino Campolo, denominato "re del videopoker".

Leggi tutto