Tangenti Pescara, sindaco D'Alfonso ritira dimissioni

1' di lettura

Il primo cittadino si era dimesso nelle scorse settimane in seguito all'inchiesta su appalti illeciti avviata dalla Procura cittadina che lo portò, il 15 dicembre scorso, agli arresti domiciliari poi revocati dopo 9 giorni

Il sindaco di Pescara Luciano d'Alfonso ha ritirato oggi, ultimo giorno utile, le sue dimissioni da primo cittadino della città abruzzese. D'Alfonso si era dimesso nelle scorse settimane in seguito all'inchiesta su appalti e tangenti avviata dalla procura di Pescara che lo portò, il 15 dicembre scorso, agli arresti domiciliari poi revocati dopo 9 giorni. Nell'inchiesta sono coinvolte, in tutto, 40 persone. Il sindaco ha inviato, contestualmente alla lettera di ritiro delle dimissioni, un certificato medico che attesta il suo impedimento al lavoro per motivi di salute.

Leggi tutto
Prossimo articolo