Pescara, D'Alfonso ritira le dimissioni e si autosospende

1' di lettura

L'ex sindaco, che aveva lasciato l'incarico il 16 dicembre per il coinvolgimento in tre inchieste giudiziarie, ha depositato un certificato medico ed ha evitato così il commissariamento del Comune

L'ex sindaco di Pescara, Luciano D'Alfonso, ha ritirato le dimissioni rassegnate il 16 dicembre dopo l'arresto ai domiciliari per un'inchiesta su presunte tangenti in appalti pubblici e si è autosospeso dall'incarico per questioni di salute, dopo aver presentato un certificato medico. Sarà il vice sindaco Camillo D'Angelo ad assumere pieni poteri e a traghettare l'amministrazione fino alle prossime elezioni, evitando così il commissariamento del Comune. D'Alfonso, tornato cittadino qualsiasi, affronterà ora le inchieste - tre - che lo vedono coinvolto.

Leggi tutto