Ferrara, uxoricida confessa ma non può essere condannato

1' di lettura

Era stato assolto in Cassazione dall'accusa di aver ucciso sua moglie. Ma non potendo più reggere il rimorso ha confessato l'omicidio. Ora l'uomo non può più essere condannato

Accusato dell'omicidio della ex moglie, processato e assolto in Cassazione, venerdì mattina è andato in questura a Ferrara e ha confessato il delitto, spiegando di non potere più reggere il rimorso. Denis Occhi, 33 anni, non potrà però essere portato davanti a un giudice perché una persona già assolta in via definitiva non può essere riprocessata per lo stesso fatto. La vittima, Giada Anteghini, 27 anni, venne colpita alla testa con una accetta il 25 novembre 2004 e morì il 23 gennaio 2006 senza mai svegliarsi dal coma.

Leggi tutto
Prossimo articolo