Napoli, ragazzo ucciso a Capodanno: si costituisce 23enne

1' di lettura

Si tratta di Manuela Terracciano, incensurata, figlia di un boss della Camorra. Lei nega ogni responsabilità, ma sarebbe sua la mano che ha esploso il colpo letale per il coetaneo Nicola Sarpa

Manuela Terracciano, incensurata, figlia di un boss della Camorra si è costituita. Lei nega ogni responsabilità, ma sarebbe sua la mano che ha esploso il colpo letale per il coetaneo Nicola Sarpa ucciso da un proiettile vagante la notte di San Silvestro.

Leggi tutto