Catanzaro, giovane legato e bruciato vivo: è gravissimo

1' di lettura

Cristian Galati, 24 anni, è fratello di Valentino, scomparso dal dicembre 2006 per un caso di "lupara bianca". E' ricoverato con varie ferite e ustioni di secondo e terzo grado

Lo hanno rapito, picchiato, legato a un albero e gli hanno dato fuoco. Cristian Galati, 24 anni, si è salvato perché le fiamme si sono spente da sole ma è ricoverato in gravissime condizioni con ustioni di secondo e terzo grado, varie ferite e un trauma cranico. E' successo a Curinga, nel lametino, la vittima è fratello di Valentino Galati, scomparso dal dicembre 2006 per un caso di "lupara bianca". A dare l'allarme è stato un agricoltore che ha sentito i lamenti del giovane. "Sono stati in due - ha poi raccontato Galati ai carabinieri - mi hanno preso, portato qui e picchiato".

Leggi tutto
Prossimo articolo