Capodanno tragico per i botti: un morto e 380 feriti

1' di lettura

A Napoli un giovane di 24 anni è stato ucciso da un proiettile vagante che l'ha colpito alla testa. Vittime anche nel Milanese, alcuni colpi sparati in aria hanno raggiunto tre persone, tra cui una bambina di 10 anni

Ancora una tragedia a Napoli per i botti di Capodanno. Un 24enne è infatti rimasto ucciso da un proiettile vagante, sparato subito dopo la mezzanotte. Oltre 380 i feriti in tutta Italia e vittime si registrano anche nel Milanese, dove alcuni colpi di arma da fuoco sparati in aria hanno raggiunto tre persone: una bambina di 10 anni a Milano, una donna di 35 a Limbiate e un uomo di 42 a Cologno Monzese.

Leggi tutto