Papa: Dio tocchi il cuore dei rapitori delle suore italiane

1' di lettura

Benedetto XVI dopo l'Angelus in piazza san Pietro ha invitato i fedeli alla preghiera per la liberazione delle persone dal Medio Oriente all'Africa, fino all'America Latina

Un appello per liberare tutte le persone sequestrate nel mondo è stato lanciato oggi da Benedetto XVI dopo l'Angelus, parlando ai fedeli riuniti in piazza san Pietro. Dio "tocchi il cuore dei rapitori" e "siano liberate quanto prima" le suore italiane rapite in Kenya da oltre un mese e mezzo, Maria Teresa Olivero e Caterina Giraudo, ha detto il Papa che ha poi esteso l'appello per la liberazione dei "numerosi" sequestrati "in altre parti del mondo".

Leggi tutto
Prossimo articolo