Eluana, Roccella: rispettiamo il silenzio, ma l'atto resta

1' di lettura

"Nessuna intromissione nella sfera privata della famiglia Englaro". Questa la precisazione del sottosegretario al Welfare, Roccella, che ha sottolineato l'intenzione del governo di rispettare la pausa di riflessione chiesta ieri dal padre

Beppino Englaro ha chiesto il silenzio e questo silenzio il governo intende rispettarlo seppur con le dovute precisazioni. A tornare sulla vicenda di Eluana è stata il sottosegretario al Welfare Eugenia Roccella, che ha ribadito la competenza dello Stato in materia, difendendo il provvedimento con cui il ministro Sacconi vieta alle strutture pubbliche e private del servizio sanitario nazionale di interrompere nutrizione e idratazione delle persone in stato vegetativo persistente.

Leggi tutto
Prossimo articolo