Tangenti a Napoli, assessori accusati sfilano davanti al pm

1' di lettura

Si allarga la maxi inchiesta sugli appalti in Campania. A Napoli sono stati interrogati gli assessori comunali arrestati, mentre la procura di Roma attende le carte dell'inchiesta napoletana sull'imprenditore Romeo

A Napoli sono stati interrogati in procura gli assessori comunali coinvolti nella maxi inchiesta sugli appalti. Intanto è stato rinviato al 30 gennaio il processo, davanti alla quartasezione del tribunale di Roma, che vede imputati Bruno Schisano, già presidente del tribunale di Napoli, l'imprenditore Alfredo Romeo e la moglie Maria Vittoria Parisio Perrotti. Il procedimento, che ipotizza il reato di tentato abuso d'ufficio, riguarda il presunto interessamento di Schisano per favorire l'imprenditore Alfredo Romeo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24