Tangenti a Napoli, Iervolino difende la sua giunta

1' di lettura

"Io vado avanti", ha assicurato il sindaco Iervolino dopo lo scandalo appalti illeciti e ha polemizzato con il capogruppo al Senato del Pd Finocchiaro che ne chiedeva le dimissioni: "Non le rispondo per non dare ulteriore eco a un'uscita infelice"

A Napoli un vero e proprio terremoto giudiziario ha colpito la giunta comunale per la vicenda degli appalti illegali. "Io vado avanti", ha assicurato il sindaco Iervolino che ha polemizzato con il capogruppo al Senato del Pd Finocchiaro che ne chiedeva le dimissioni: "Non le rispondo per non dare ulteriore eco a un'uscita infelice". Di Pietro ha, intanto, annunciato il ritiro dalle giunte della Campania.

Leggi tutto
Prossimo articolo