Tangenti a Napoli, Iervolino: "Non mollo"

1' di lettura

Un terremoto giudiziario ha colpito la giunta comunale del capoluogo campano. Tredici ordinanze di custodia cautelare sono state notificate a imprenditori, due assessori e un colonnello della Guardia di Finanza. Il sindaco Iervolino: "Non mi dimetto"

Un terremoto giudiziario ha colpito la giunta comunale di Napoli. 13 ordinanze di custodia cautelare sono state notificate a imprenditori, due assessori e un colonnello della Guardia di Finanza. Il sindaco Iervolino: "Non mi dimetto". L'Italia dei Valori di Di Pietro annuncia il ritiro dalle giunte della Campania.

Leggi tutto
Prossimo articolo