Caso De Magistris, pm Catanzaro: denudati per perquisirci

1' di lettura

Nuovi risvolti nella guerra tra le procure di Salerno e Catanzaro sono emersi nelle audizioni davanti alla prima commissione del Csm. Interviene anche Mancino e parla di "cose sconcertanti"

Magistrati costretti a spogliarsi per essere perquisiti su ordine di altri magistrati. Ci sarebbe stato anche questo nella guerra tra le procure di Salerno e Catanzaro sul caso De Magistris. Il procuratore generale di Catanzaro, Enzo Jannelli, ha denunciato infatti che le perquisizioni ordinate dalla procura di Salerno nelle abitazioni dei pm di Catanzaro hanno avuto modalità sconcertanti e che alcuni magistrati sarebbero stati addirittura denudati. Interviene anche il vice presidente del Csm, Nicola Mancino, e parla di "cose sconcertanti".

Leggi tutto
Prossimo articolo