Thyssen, un anno fa la strage

Le 7 vittime del rogo della ThyssenKrupp di Torino (Foto:Ansa)
1' di lettura

Il primo anniversario del rogo di Torino, dove persero la vita sette operai. Una tragedia che ha segnato uno spartiacque profondo nel mondo del lavoro italiano. In attesa del processo agli imputati il prossimo 15 gennaio. GUARDA LA VIDEOGALLERY

di Massimo Vallorani

È già passato un anno dalla tragedia della ThyssenKrupp di Torino, Nella notte fra il 5 e il 6 dicembre 2007 otto operai dello stabilimento di Torino vengono investiti da una fiammata generata da una fuoriuscita di olio bollente. Sette moriranno nel giro di un mese, mentre un altro operaio resta ferito in maniera non grave.

Critiche all'azienda sono state sollevate da più parti, sia perché alcuni degli operai coinvolti nell'incidente stavano lavorando da 12 ore, avendo quindi accumulato 4 ore di straordinario, sia perché secondo le testimonianze di alcuni operai i sistemi di sicurezza non hanno funzionato (estintori scarichi, idranti malfunzionanti, mancanza di personale specializzato.

Le vittime sono: Antonio Schiavone, Angelo Laurino, Roberto Scola, Rocco Marzo, Bruno Santino, Rosario Rodino' e Giuseppe Demasi.

In attesa del processo che si svolgerà il prossimo 15 gennaio, ecco alcuni estratti da SKY TG24 che ricordano la vicenda.

Il rogo La notte de 6 dicembre 2007, alle acciaierie ThyessenKrupp di Torino, scoppia un incendio. Muore un operaio di 36 anni Antonio Schiavone. Altri 6 sono gravissimi, uno è ferito lieve

I mortiTra il 6 e il 30 dicembre muoiono tutti gli altri operai coinvolti. Le vittime alla fine saranno in totale 7: Antonio Schiavone, Angelo Laurino, Roberto Scola, Rocco Marzo, Antonio Santino, Rosario Rodino e Giuseppe Demasi La testimonianza Il racconto dell'unico sopravvissuto all'incendio della ThyessenKrupp Antonio Boccuzzi



Lutto cittadinoEsplodono le polemiche sulla sicurezza nei posti di lavoro. L'inchiesta accerta molte carenze nelle misure di protezione come gli estintori scarichi o vuoti.






FuneraliIl giorno più triste per Torino. Si svolgono i funerali degli operai morti nel rogo nello stabilimento. L'addio commosso della città.






Il processoSi aprirà il prossimo 15 gennaio in Corte d'Assise il processo per l'incendio alla ThyssenKrupp di Torino, e davanti al giudice compariranno sia l'Ad dell'azienda Harald Estenhan (il reato contestato è di omicidio volontario con dolo eventuale), sia per altri 5 dirigenti, tutti rinviati a giudizio.


 
Le parole del procuratore aggiunto Raffaele GuarinielloIl giudice ha parlato che ha parlato di "decisione storica": "Non era mai successo - ha sottolineato il pm - che in Italia si arrivasse ad un rinvio a giudizio sia per le persone fisiche che per la società per i reati che abbiamo contestato". Dunque il procedimento sull'incendio che il 6 dicembre scorso era costato la vita a sette persone rappresenterà il primo caso in Italia di processo per omicidio volontario per morti sul lavoro. La Thyessen arriva al cinemaIl cinema italiano ha reso omaggio agli operai della ThyssenKrupp di Torino: "ThyssenKrupp Blues" di Monica Repetto e Pietro Balla e "La fabbrica dei tedeschi" di Mimmo Calopresti.








 

Leggi tutto