Terrorismo, Maroni proroga di sei mesi i soldati nelle città

1' di lettura

Dopo gli attentati di Mumbai e quelli evitati nel milanese il ministro dell'Interno lancia l'allarme e parla di una situzione nuova e preoccupante. L'attenzione, non solo su Milano, resta altissima.

Emergenza terrorismo anche in Italia. A lanciare l'allarme è il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, dopo gli attentati di Mumbai e quelli evitati nel milanese. "Il tema del terrorismo rischia di diventare un'emergenza palentaria", dice Maroni. Che parla poi di una situzione nuova e preoccupante. Il suo allarme è condiviso dal ministro degli Esteri, Franco Frattini, convinto che l'Italia rischi di diventare una base non solo logistica per gli attentati. Anche per questo il governo ha deciso di prorogare di altri sei mesi l'utilizzo dei militari a presidio del territorio in diverse città.

Leggi tutto