Taranto, cortei contro l'Ilva

1' di lettura

Migliaia di persone stanno partecipando alla manifestazione contro l'inquinamento prodotto dallo stabilimento siderurgico per chiedere la riduzione dei livelli di diossina emsessi.Tra i partecipanti anche il presidente della Regione Nichi Vendola

"E' possibile ridurre le emissioni di diossina. Due camini su tre dello stabilimento Ilva di Taranto hanno emissioni pari a 2,5 nanogrammi per metro cubo: questo dimostra che l'abbattimento che noi proponiamo si può fare, quindi, lo facciano, investano i quattrini". Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola parlando con i giornalisti durante il corteo contro l'inquinamento promosso dalle associazione ambientaliste che si svolge oggi nel capoluogo jonico.

Leggi tutto