Roma, ucciso gioielliere in casa: si ipotizza rapina

1' di lettura

Gli assassini hanno agito ad Acilia dove hanno bussato alla porta di casa e una volta che la domestica li ha fatti entrare hanno aggredito Francesco Lenzi, titolare di una gioielleria. Lo hanno colpito al cranio uccidendolo e poi sono fuggiti

Un gioielliere è stato ucciso nella sua abitazione di Acilia, alla periferia di Roma. Secondo una prima ricostruzione gli assassini, secono testimonianze, almeno due uomini, hanno bussato alla porta di casa e una volta che la domestica li ha fatti entrare hanno aggredito Francesco Lenzi, titolare di una gioielleria. Lo hanno colpito al cranio uccidendolo e poi sono fuggiti. Non si esclude la rapina. Indagano i carabinieri di Ostia.

Leggi tutto
Prossimo articolo