Gioielliere ucciso in casa alle porte di Roma

1' di lettura

Ad Acilia, provincia di Roma, due uomini hanno bussato alla porta di casa e una volta che la domestica li ha fatti entrare hanno aggredito Francesco Lenzi, titolare di una gioielleria. Lo hanno colpito al cranio uccidendolo e poi sono fuggiti

Amava circondarsi di belle ragazze dell'est. Conduceva una vita agiata in una bella casa ed era titolare di una gioelleria. Due persone sono entrate nella sua abitazione e lo hanno ucciso con un colpo alla testa inferto con un oggetto pesante. Tutto questo davanti agli occhi della domestica, immobilizzata dai killer. E' stata lei a chiedere aiuto ad alcuni passanti che hanno immediatamente chiamato i carabinieri. Per ora gli investigatori non si sbilanciano, Francesco Lenzi, 50 anni, potrebbe essere stato ucciso per una rapina o forse per un debito non onorato.

Leggi tutto
Prossimo articolo